Benried 18 - tradizioneattacchi.eu

24/06/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

Benried 18

EVENTI 2018

Due soci A.F.A.C. ai vertici delle classifiche al
CIAT di BENRIED AM STARNBERGER SEE

BRUNO COTIC
con la Dama CHIARA DONATI,
1° classificato categoria attacchi singolo

Sono state le note dell’inno di Mameli le prime a diffondersi sulle sponde del lago che lambiscono le rive di questa tranquilla cittadina; Benried am Starnberger See. Dopo il primo posto dell’anno 2017 nella categoria pariglie, per l’edizione 2018 Bruno Cotic conquista la prima posizione nella categoria più difficile, attacchi singoli, sia per il numero dei concorrenti che per la qualità di equipaggi e Driver. Una vittoria guadagnata con onore ma anche sofferta sino all’ultima porta, l’attesa della classifica e poi le lacrime di gioia al risuonare delle note del nostro Tricolore. Una vittoria tutta Italiana, ma soprattutto una vittoria A.F.A.C. che dopo il secondo posto al CIAT di Villa Manin consacra Bruno Cotic Driver di grandezza internazionale.  

CHRISTIAN METTLER
1° Classificato categoria attacchi pariglie
1° assoluto delle varie categorie

Come un rullo compressore che spiana tutte le difficoltà in campo, Christian Mettler con la sua allegra famiglia si aggiudica ancora una volta il 1° posto nella categoria attacchi pariglie. Ormai di questo Driver Svizzero, naturalizzato Socio A.F.A.C., al quale non sfugge nulla, sempre presente nei gradini più alti delle classifiche dei CIAT ai quali partecipa, ci siamo un po' abituati alle sue vittorie. “Come ogni edizione il percorso di campagna di questo CIAT si conferma uno dei più belli e impegnativi, un percorso che mette a dura prova i cavalli, confermando l’abilità del lavoro a casa dei Driver nel preparare i propri soggetti”. E’ su queste basi ci racconta Christian, che con la moglie Barbara ha costruito le fondamenta di questo suo ennesimo successo nei CIAT di tutta Europa.

Complimenti anche a Renzo Pezzuto in arte "GIGIO" con un dignitoso e meritato ottavo posto.
GRANDE A.F.A.C. per loro tutti i complimenti del nostro President Giuliano e di tutti i Soci A.F.A.C. che dall’Italia hanno tifato per il loro successo.

Torna ai contenuti | Torna al menu