Martingala - tradizioneattacchi.eu

10/12/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

Martingala

Finimenti

La falsa martingala.

Un particolare del finimento da carrozza, a volte poco considerato o usato erroneamente a causa di diverse scuole di pensiero. Sebbene non sia indispensabile in un attacco singolo, la sua presenza non implica nessuna penalizzazione, anzi è sempre di completamento in un finimento a collana e rende il cavallo più vestito nella sua completezza. Peggio vedere un maglione della collana con passante centrale vuoto senza relativa martingala.

Indispensabile in un attacco in pariglia e per i cavalli di timone in un tiro a quattro o multipli. Fondamentale nelle fermate, in discesa e nella retromarcia in quanto impedisce al sellino di arretrare e alla collana di sollevarsi. Confermata la sua presenza e il suo utilizzo rimane da chiarire come viene affibbiata.

Se la parte terminale inferiore è categorico che sia affibbiata al sottopancia del sellino, per la parte superiore esistono alcune filosofie contrapposte al riguardo del suo allacciamento al maglione della collana. Alcuni insegnano che la falsa martingala deve passare attraverso il maglione e abbracciare la collana, questo per maggior sicurezza. In questo caso dovremmo avere un maglione chiuso e non aperto. Infatti con un maglione aperto, in caso di rottura della cinghia ferma ferri della collana la falsa martingala non ne impedirebbe la caduta a terra.

Il maglione dovrà essere di tipo chiuso, (foto a lato) se vogliamo parlare di sicurezza, ovvero deve avere la parte centrale superiore tipo “moschettone”, in questo modo in qualsiasi situazione la falsa martingala e l’anello per la giungola non possono uscire. Secondo le regole della miglior Tradizione la falsa martingala va sempre allacciata al maglione, sia nel singolo, in pariglia che nei tiri multipli. Anche se in molti casi vediamo equipaggi che in Presentazione affibbiano la falsa martingala attorno alla collana.

Naturalmente l’anello della giungola andrà a destra o a sinistra secondo al posizionamento del cavallo a timone, non dovrà mai esercitare interferenza con la falsa martingala.

Così scrive il Volpini: “Nei servizi di lusso a collare, si usa mettere ai cavalli una martingala, la quale può essere affibbiata alla parte posteriore della museruola della briglia, e passandola fra le gambe del cavallo, si affibbia al sottopancia del sellino; questa serve a far tenere arcato il collo; oppure si attacca la falsa martingala all’anello di congiunzione dei bastoni del collare, questa ha lo scopo di tener ben fermo il collare”.


Esempio corretto, la falsa martingala è affibbiata al maglione, e la giungola all’anello del maglione.

Dal catalogo “Mosemans” 1889
un disegno molto eloquente.

Abbiamo cercato di capire le possibili ragioni di questo sistematico uso improprio della falsa martingala nei concorsi di Tradizione, se vogliamo parlare di sicurezza ben sappiamo che già dai tempi passati era in uso il “bracciale di sicurezza”. Particolare forse poco conosciuto, oggi quasi mai richiesto nell’acquisto di un finimento, e soprattutto poco “suggerito” dai Giudici nella Fase di Presentazione. Senza bracciale si ovvia a volte, intrecciando la falsa martingala tra il maglione e la collana. Pur non essendo corretto ma accettato da Giudici di scarsa conoscenza in materia.

Nella nostra ricerca abbiamo individuato un simile utilizzo in un catalogo di finimenti di una ditta americana dell’Ohio datato 1880, dove la falsa martingala e la giungola sono allacciati direttamente alla collana.  Da qui il sospetto che tale pratica, col passare degli anni, si possa essere mescolata alla pura tradizione anglosassone, anche se questa idea non ci convinceva.

Continuando nella visione del suddetto catalogo, alla pagina che raffigura i bastoni della collana tutto ci è più chiaro; nei finimenti all’inglese costruiti oltre oceano non esiste il maglione, non conosciamo per quale motivazione, al suo posto per unire i due bastoni veniva utilizzato un altro cinturino simile a quello superiore. Sicuramente a questo, per ragioni di forza fisica non si poteva certamente affibbiare la falsa martingala né tantomeno la giungola al fragile cinturino in cuoio.

A questo punto non possiamo che ribadire il concetto che: Secondo le regole della miglior Tradizione la falsa martingala va sempre allacciata al maglione, sia nel singolo, in pariglia che nei tiri multipli. Come da immagine sottostante, in questo caso la testa del timone è sbagliata in quanto le giungole richiedono la testa del timone con anelli fissi e non mobili come nell’immagine.

N:B: informazioni tratte da:
L’arte di guidare i cavalli  - Generale Carlo Volpini       
Carrozze  - Tradizione ed Eleganza delle redini Lunghe – Carlo Gnecchi Ruscone
Catalogue n°8 Whole sale manufactures of Harness, saddlery, horse collars and saddles.
Catalogo "Mosemans" 1889

Torna ai contenuti | Torna al menu