Cordone - tradizioneattacchi.eu

19/04/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

Cordone

Whips

I cordoni delle  Whips di "Paco Gatti"


IL CORDONE o PIOGGIA
Questo è un argomento delicato, la sua lunghezza è fonte di discussioni.
In tutte le fruste inglesi “originali d’epoca” il cordone è lungo almeno ¾ del manico,
questo perché con le redini tenute in mano con il sistema classico Howlett- Hachenbach
il cordone della frusta deve essere disteso per  colpire la spalla  del cavallo usando solo la rotazione del polso,
senza estensione del braccio(per non perdere il contatto con l’imboccatura) questo vale per il singolo o la pariglia ,
per il tiro a 4 le cose cambiano un po’ quando bisogna toccare la volata .

Nella guida da gara “moderna “  si vuole un cordone più corto e un legno più lungo
per arrivare in maniera diretta alla spalla del cavallo, sono esigenze diverse
e un diverso modo di usare la frusta , ne prendiamo atto ,punto .
Certamente in una competizione di tradizione dove anche i particolari contano,
una frusta “old style” è sicuramente da apprezzare vista l’importanza che i concorrenti danno ai particolari,
a volte anche vezzosi come trine ,pizzi e merletti e poi…
una bella frusta di plastica in mano.


Requisito fondamentale del cordone  è la conicità e il peso,
specie nel cordone da tandem e tiro a 4, nei vecchi testi italiani e inglesi l’uso dello sferzino di seta sulla punta viene sconsigliato, bagnandosi diventa pesante e  potrebbe impigliarsi
nei finimenti, quindi cerco di intrecciarla in punta col diametro più piccolo possibile.


Nella tradizione classica il cordone era in pelle di cavallo conciata al cromo ,data la sua resistenza all’abrasione, ma essendo prima che un costruttore di fruste un amante dei cavalli preferisco usare  altre pelli  che comunque resistono bene all’abrasione.

Siamo abituati a  vedere sempre cordoni bianchi sulle  fruste all’inglese, il mercato offre solo queste, ma in vecchie foto si vedono anche cordoni color cuoio ,non troppo scuro, e trovo che non stiano male se usate alla guida di una carrozza da campagna , magari una Vagonette  o simili o anche un Tandem Cart, situazioni comunque che richiamano un paesaggio agreste , una caccia , un pick nik.
Per i  grandi Coach il cordone cuoio lo apprezzerei molto per le fruste dei  Stage Coach ,vista la loro storia fatta di viaggi anche avventurosi con tutte le condizioni di tempo e …..di fango,
e  marroni sono i cordoni  che faccio per le fruste “spezzate”, non potrebbe essere altrimenti.

Vi è poi tutta la querelle sul colore dello sferzino, molte volte lo si vede di color  rosso  alcune fruste lo hanno verde, alcuni giudici lo vorrebbero esclusivamente bianco.

Il fiocco colorato penso che derivi dal fatto che nelle fruste da caccia (cravache) il colore del fiocco viene associato al tipo di caccia : rosso per la caccia alla volpe , verde per la lepre ,blu per il cervo, e poi questi significati riportati ,perdendone il significato, nelle fruste da carrozza.


"Paco" Gatti   e.mail:   donpaco@libero.it


 
Torna ai contenuti | Torna al menu