Festa del mare - tradizioneattacchi.eu

05/08/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

Festa del mare

Curiosando

CUXHAVEN Germania; la Festa del Mare

Dal 1902 si svolge tutti gli anni a CUXHAVEN, una cittadina della Bassa Sassonia IN Germania,  situata sulla costa del mare del Nord alla foce del fiume Elba. Qui sulla spiaggia durante la bassa marea viene organizzata la Festa del mare, corse di galoppo e trotto si svolgono sul bagnasciuga di fronte a migliaia di spettatori, qui l’ippica diventa sport da spiaggia. Uno spettacolo di acqua salata e fango che attira migliaia di spettatori che arrivano sin qui per assistere ad un evento unico nel suo genere.

Una giornata dedicata a Nettuno dio del Mare e al cavallo, due elementi completamente opposti che si incontrano qui su una sconfinata distesa di sabbia, questa è la Duhner  Wattrennen, la “corsa di cavalli sul fondo del mare” in nessun altra parte del mondo c’è una simile corsa, a livello internazionale è uno degli eventi tradizionali più bizzarro ed è nello stesso tempo come la corsa dei tori a Pamplona o la gara  di slitta con i cani in Alaska. Unica nel suo genere.

Stampa, radio e televisione ogni anno si collegano sulla gara, alle 11.00 precise da orologio, quando il dio del mare Nettuno e il suo entourage entrano “in mare” a bordo del tradizionale carro, inizia l’evento unico al mondo. In nessuna parte del mondo c’è un Turf simile, il comitato organizzatore composto da 60 membri, inizia a gennaio con i preparativi adeguati, il personale è di quasi 1200 volontari e aiutanti. Anche il corpo musicale è composto dalla fanfara a cavallo della compagnia di caccia.

Ogni 30 minuti si assiste ad una corsa di trottatori o galoppatori, anche quest’anno si è avuta la partecipazione di circa 150 cavalli tra trottatori e galoppatori, che qui si sfidano per vincere onore e un sacco di soldi. Programmi collaterali offrono molte attrazioni di varietà, gli spettatori vi possono assistere  dall’argine seduti nelle tipiche “ceste” fatte per riparare dal pungente vento del nord, oppure a bordo dei tradizionali carri trainate da pariglie di cavalli. Carri montati  su pneumatici di auto per non affondare nella sabbia e particolari balestre per rialzare di molto la cassa e tener all’asciutto i passeggeri durante il reflusso dell’alta marea.

Trofeo prezioso per il vincitore.
Il clou è la corsa per la sfida al premio “ Primo Ministro della Bassa Sassonia”. Tradizionalmente, l’unico premio è la concessione di terreno per l’evento equestre, presentato  dal Capo in carica del Governo o da un membro del suo Gabinetto. Il prezioso Trofeo, un cavallo in porcellana donato dalla manifattura Fùrstenberg, viene consegnato dal Primo Ministro della Bassa Sassonia. Di sicuro il ricordo più particolare è portarsi a casa uno schizzo di fango lanciato lontano dal passaggio dei cavalli al galoppo, in fondo, è spettacolo anche questo.

Torna ai contenuti | Torna al menu