Due ruote - tradizioneattacchi.eu

10/11/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

Due ruote

Le carrozze

Apriamo una nuova pagina per presentare le varie tipologie di attacchi
con carrozze a due o a quattro ruote,
con stampe o immagini a documento della loro esistenza odierna o passata.

Tipologie di attacchi con carrozza
a due ruote all'Inglese

Cavallo singolo

La tipologia di attacco più semplice che tutti conoscono, e probabilmente quello con cui tutti abbiamo iniziato a guidare. Il cavallo è attaccato al centro delle stanghe di un Gig o di un calesse, il finimento all'inglese può essere a pettorale o a collana, a secondo l'utilizzo che se ne vuol fare. Il sellino dovrà avere i bracciali porta stanghe del tipo per carrozza a due ruote. Quelli che permettono una certa libertà alle stanghe per supportarne il movimento ed evitare la rigidità che potrebbe essere causa di eventuali rotture.

Cavalli a pariglia: curricle

Se considerato "comune" per una carrozza a 4 ruote diventa "particolare con un 2 ruote, il "Curricle", in Francia Carrick à pompe, un due ruote con timone centrale per pariglia. Il finimento, essendo un attacco molto elegante sarà sempre preferibilmente a collana, con la particolarità della barra metallica sopra i sellini che li collega per supportare la correggia reggi timone.   

Due cavalli a Tandem

Ancora due cavalli, in questo caso "uno dietro l'altro", considerato l'attacco sportivo per eccellenza richiede una buona abilità di guida. Il cavallo di stanghe è chiamato "Wheeler" mentre quello di volata è chiamato "leader", il leader è "libero" cioè senza stanghe né timone, ma collegato tramite le tirelle al doppio bilancino o direttamente al finimento del cavallo di stanghe e le redini alla mano del guidatore che in questo caso impugna quattro guide come nel tiro a 4. Il wheeler deve sempre portare finimento a collana all'inglese, mentre il leader può portare anche il pettorale, nel Regno Unito questo tipo di attacco quando usato per recarsi agli appuntamenti della caccia alla volpe il leader può portare la sella invece del sellino; in quanto una volta giunti sul luogo del ritrovo il leader staccato dall'attacco veniva usato per la caccia alla volpe.

Tre cavalli in linea - Tridem o Random
In Francia viene denominato Tridem, Random o Randem nel Regno Unito.
Attacco tipico dell'esercito per il traino pesante su strade strette. Oggi giorno utilizzato per uso sportivo, si guida con sei redini come un tiro a sei.  
Ancor più virtuoso da guidare rispetto al tandem avendo ben due cavalli liberi davanti, specialmente nelle volte.

Tre cavalli detto a Balestra
due cavalli a timone e uno di volata, denominato a Piramide o unicorno in Italia e Spike nel Regno Unito, in Francia Arbaléte, in Spagna Tresillo. Necessita di una carrozza con seduta abbastanza alta per poter vedere sopra i cavalli.

Tre cavalli fronte linea, D'eveque,
del vescovo, attacco di grande effetto utilizzato con carrozze che hanno la possibilità di inserire i due timoni laterali togliendo quello centrale, simile alla "troika" tipico attacco russo. Impiegato in eventi importanti si consiglia l'utilizzo di collane all'inglese con "chaìnettes". In spagnolo "Potencia", presentato da Pasquale Beretta (in foto) alla Feria di Siviglia.

A Four in Hand Curricle
quattro cavalli chiamato tiro a quattro o "muda", solitamente usato con carrozze di notevoli dimensioni, Break e berline, in questa occasione come da stampa è attaccato a un due ruote. Non abbiamo immagini odierne di qualche Driver che abbia osato tanto.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu