Pistoiese - tradizioneattacchi.eu

19/04/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pistoiese

Le carrozze

"Pistoiese-Duchino-Dottorina"


Abbiamo pubblicato l'immagine della carrozza qui a fianco nella pagina "in vetrina"; classificata dal restauratore come "Duc de dame" o "Duc". La sua pubblicazione ha suscitato una serie di richieste di chiarimento, effettivamente il termine non ci sembra corretto. Abbiamo iniziato una ricerca per cercare di classificarne la tipologia e fare della giusta e corretta informazione.
A nostro giudizio la definiamo "Pistoiese" termine con il quale vengono classificate una grande tipologia di carrozze similari costruite tipicamente nel centro e nord Italia.
Il termine "Pistoiese" è rimasto a classificarne il modello, anche se i costruttori sono di regioni diverse o non propri della città di Pistoia. Sovente chiamata anche "Dottorina", "Timonella", "Duchino" in base ad alcuni particolari che la differenziano.
Anche all'estero troviamo una tipologia simile a questa spesso chiamata con nomi differenti a secondo della nazione.
Doctor Chaise in francese o doctor wagen in tedesco.



Dal catalogo "Collezzione Quattroruote"
Tipo di carrozzeria: Pistoiese - "Ruzzante" -Padova
Epoca: inizio 1900 - persone trasportate : 2
Dimensioni: h.max m. 2,17- min 0,33 - lungh. m. 2,19
largh. m.1,53 - passo m.1,20 - carreggiata m.1,24




Questa carrozza, chiamata in Italia "Pistoiese"
, è molto simile al "Cabriolet"; questo esemplare ha un mantice di cuoio a due compassi del tipo "Milord". Due i posti su di un sedile in pelle variegata, con schienale fisso a cannoli. Quattro ruote cerchiate in gomma, balestre a ellisse longitudinali alle ruote, due predellini ai lati, reggi redini registrabile. Orfanella e parafanghi in legno verniciato di nero; rosso il treno. Due bei fanali a candela, montati ai lati dell'orfanella, completano il frontale.





Duchino;
si differenzia dalla Pistoiese classica per la particolarità di poter montare all'esigenza una piccola serpa anteriormente per il cocchiere facendola diventare da carrozza sportiva guidata dal proprietario in una carrozza di servizio. Con il cocchiere diventava anche una carrozza da piazza per il trasporto pubblico simile per l'uso ai "Fiacre" Francesi.


Dottorina:
denominazione popolare comune, essendo la carrozza usata abitualmente dal medico condotto di paese per visitare gli ammalati, pratica di dimensioni ridotte, di facile accesso con un mantice che ben proteggeva dalle intermperie.

in milanese:
Bagher….specie di calessetto che ha la cassa con coperto a mantice mobile, senza sportelli né fiancate anteriori, retta su molle, a due o più luoghi, priva per lo più di cassetta; ha carro a quattro ruote e a gran volta – Bagher è corruzione del tedesco Waghen.    (Bagher,dal catalogo Raffaello Spagnesi – Pistoia)

Torna ai contenuti | Torna al menu