A cassetta - tradizioneattacchi.eu

19/04/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

A cassetta

Stile di guida


A cassetta

State seduto comodo, diritto e non rigido, le cosce abbiano contatto con il cuscino fino alla piega del ginocchio, per non obbligare le gambe a sostenere tutto il peso del corpo. Le gambe siano ben vicine le braccia aderiscano al corpo e non se ne allontanino mai né i gomiti vi passino indietro. L’avambraccio maneggi le guide alzando, abbassando o protendendo un po’ le sole mani ed i polsi. La mano sinistra stia vicino allo stomaco, col polso leggermente piegato verso il corpo; ciò permetterà al cavallo di godere tutta l’elasticità che la curva dà alla mano, ed al guidatore di sentirne meglio la bocca. La mano destra tenga la frusta un po’ inclinata ed in avanti, appoggiandola alla base del pollice, e fermandola col mignolo; cosi non si disturberà chi si è seduto vicino, e quindi avrete le altre dita libere per trasmettere i diversi comandi. Gli occhi devono essere attenti alle redini senza mai allontanarsi. Guidate con le redini nella sola mano sinistra, è il miglior modo di dare il giusto appoggio al cavallo e di tenerlo bene a posto.


Ercole Tassinari


Torna ai contenuti | Torna al menu