Mail coach - tradizioneattacchi.eu

22/10/2021
Vai ai contenuti

Menu principale:

Mail coach

Le carrozze

ROYAL MAIL COACH

La diligenza postale iniziò a funzionare alla fine del diciassettesimo secolo per sostituire i postini esistenti che venivano spesso fermati dai banditi. Entro il 1835 si diceva che ci fossero circa settecento diligenze postali che coprivano rotte regolari. Sono stati costruiti su un carro a codone con molle telegrafiche e assali tipo mail.
La guardia armata sedeva su un unico sedile, sopra il cofano posteriore, accessibile da uno sportello a cerniera sotto i suoi piedi in modo che nessuno potesse arrivare al bagagliaio senza prima rimuovere la guardia. Una cassetta ripostiglio, in cui era custodito un archibugio e un paio di pistole, era fissata al tetto di fronte alla guardia. Era vestita con la livrea dell'ufficio postale marrone e oro. La guardia era dotata di un orologio e di un corno postale.

C'era una sistemazione esterna per quattro passeggeri e per il cocchiere, all’interno vi era posto per altri quattro viaggiatori. Tutte le carrozze postali erano verniciate di nero con ruote e carro scarlatti (rosso) e parte inferiore della carrozzeria marrone, con i pannelli delle porte con le scritte "GR" o "VR", a seconda dell'anno, sui lati del cofano anteriore. Il numero del coach era inciso sui lati del cofano posteriore. Le parole "Royal Mail" erano dipinte sui pannelli delle porte così come i nomi delle due città tra le quali viaggiava il coach. I pannelli della cassa superiore della carrozza erano decorati con le quattro stelle dell'Ordine della Cavalleria su superfici nere. Le stelle di Bath e San Patrizio abbellivano la parte anteriore, quelle della Giarrettiera e del Cardo erano dipinte sul lato opposto.

Le carrozze postali avevano la precedenza su tutti gli altri sulla strada. Il punto di pedaggio doveva essere aperto per consentire loro di passare senza indugio poiché non pagavano pedaggi. Il tempismo della posta era di una frazione di secondo e si diceva che gli abitanti del villaggio potevano regolare gli orologi al passaggio delle carrozze. La carrozza postale illustrata può essere vista al Science Museum di Londra e si dice che sia stata costruita dai signori Ward(e) and Co nel 1820 circa.

SALLIE WALROND

Torna ai contenuti | Torna al menu