Villa Manin - tradizioneattacchi.eu

17/09/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

Villa Manin

Eventi

Un'Orchestra Sinfonica,
un drappello di lancieri,
Cavalli ed eleganti Carrozze,
stupende Dame ed eleganti Driver,
tutto al 3° CIAT Villa MANIN 2015

La perfetta macchina organizzativa dell'AFAC in questa edizione del 3° CIAT Villa Manin ha veramente superato se stessa, la genialità del Direttore Tecnico Battista Battiston, ha portato sul campo gara nientemeno che un'orchestra con 37 elementi che ha allietato con la loro musica questo evento internazionale. Una giornata iniziata con l'ingresso in campo di un drappello di Lancieri in divisa storica per l'alza bandiera mattutina, una cerimonia accompagnata dall'inno di Mameli suonato dagli orchestrali, che ha conferito quel tocco magico a tutto l'evento. Un evento diventato a pieno titolo uno dei migliori d'Europa nel mondo degli attacchi di Tradizione, confermato dalla massiccia presenza di equipaggi stranieri che vengono qui a contendersi i favolosi premi in palio.  

In questo compendio di forte impatto emotivo tutto diventa magico, irreale, per chi nella barchessa al riparo dal sole, osserva passare eleganti carrozze che tornano con i loro cavalli ad imprimere gli zoccoli nel grande prato antistante il corpo centrale di Villa Manin. Di sicuro, Napoleone Bonaparte che qui ebbe a soggiornare in una delle sue campagne, avrebbe apprezzato cotanta bellezza e militaresco ordine. Tutto si svolge in ritmi perfetti, gli equipaggi si susseguono nelle loro presentazioni prima di immettersi nel meraviglioso Parco di Villa Manin, aperto per l'occasione e per la prima volta in assoluto dopo un secolo al passaggio di cotanta bellezza, cui è impossibile negare ogni gioia.

Un evento, che come nei racconti del libro "Cuore" ha avuto i suoi eroi morali, nell'equipaggio di Gianluca Rossini (Svizzera) che come il buon "Garrone" non ha esitato a sacrificare la propria gara per aiutare un altro equipaggio in difficoltà. E' in queste occasioni che si distinguono i veri "uomini di cavalli", pronti a sfidarsi sul campo col coltello fra i denti, subito pronti a prestare aiuto nella difficoltà, sempre con il sorriso sulle labbra, con quella gioia negli occhi di chi ha la serenità nel cuore. A nome di tutti vogliamo portare loro un grazie di cuore, a loro, veri protagonisti e vincitori di questo evento. Grazie al loro gesto hanno contribuito ad accrescere la magia di questa giornata, che ha regalato intense emezioni a tutti i partecipanti e addetti ai lavori.

CLASSIFICHE

 
Torna ai contenuti | Torna al menu