Francesco Mattavelli - tradizioneattacchi.eu

10/12/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

Francesco Mattavelli

In memoria

"Montaigne, scriveva che in viaggio ci si trova nella stessa situazione di coloro che, impegnati nella lettura di un libro, sono presi dal timore che finisca troppo presto."

E' questo l'aspetto che più ci sorprende, che Francesco ci abbia lasciato troppo presto!

Omero ci racconta di Ulisse come il più saggio dei greci, perchè aveva viaggiato molto.

Noi vogliamo ricordare Francesco come "l'uomo dei cavalli", per la tua grande esperienza.  

Sei sempre stato parte integrante di questo mondo, da sempre, così, bastava dire il nome

"Francesco" è già sapevi di chi si trattava.     A volte le parole non bastano per ricordare...  

Vogliamo farlo con un'immagine che ci mostra, nella sua completezza, da una parte,

lo sguardo serio, impegnato del fanciullo, quasi incredulo nel sentirsi affiancato in un’impresa

tanto importante, come quella di guidare un cavallo e carrozza e, dall’altra,

l’attenzione del Maestro e la premura con la quale accompagna passo, passo

l’allievo ad apprendere le prime nozioni dell'arte della guida a redini lunghe.

Un'arte nella quale sei è stato " il Maestro" di tutti noi.

Un'immagine che più di tutte ci mostra quale era il vero aspetto di Francesco,


un uomo dal cuore d'oro!

 
 
 

ciao Francesco
sarai sempre con noi.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu